BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Home / Come Investire / Investire online ti guida alla scoperta del Trading Finanziario

Investire online ti guida alla scoperta del Trading Finanziario

Il Trading finanziario cos’è? Cosa significa questo termine? Andiamo alla scoperta del Trading Finanziario con una semplice guida

Indice dei contenuti


Il trading online ti dà l’opportunità di diventare il capo di te stesso, impostare il tuo tempo di lavoro, lavorare da casa (o perché no anche in un parco, in montagna o in spiaggia) e provare a speculare sui mercati senza che nessuno ti dica cosa devi o non devi fare.

I nuovi arrivati spesso trovano difficile comprendere il funzionamento del mercato. La quantità di informazioni che arrivano da Wall Street e dalle borse mondiali sono più che sufficienti per tenere impegnata la mente del principiante. Di conseguenza, non si sentono mai pronti a fare il passo tra un conto demo e un conto reale.

Nel settore finanziario, il progresso tecnologico ha ridotto le barriere all’ingresso nei mercati finanziari. Ora chiunque può iniziare a guadagnare denaro nei mercati, capire a fondo come funziona il mercato, il capitale di trading necessario e gli strumenti di negoziazione giusti.

In effetti, gli strumenti di negoziazione finanziaria, come i robot, gli algoritmi di negoziazione, l’intelligenza artificiale e il social trading, permettono a tutti di entrare nei mercati finanziari anche senza una formazione professionale.

Tuttavia, l’errore che molte persone fanno è di credere che dipendere completamente dalla tecnologia sia sufficiente per guadagnare del denaro. Non dobbiamo mai dimenticare che il trading finanziario richiede anche formazione e informazioni teoriche e pratiche. Pertanto, il trading finanziario non è diverso da qualsiasi altra forma di compravendita: comprare e vendere sono da sempre connessi con la speranza di produrre profitti.

Prima di parlare del trading finanziario, occorre fare una distinzione tra le definizioni tra trader e investitore. Il primo gruppo comprende coloro che fanno investimenti a lungo termine, di solito di grandi somme e che pazientemente rimangono in attesa di profitti anche per 10 o 20 anni. I trader invece sono quelle persone che vogliono degli utili a breve termine e che cercano dei profitti in una giornata o anche in massimo un mese. Ovviamente in questo quadro temporale entrano in gioco anche i rischi connessi a queste attività speculative e alla psicologia come lo stress e i nervi saldi necessari per fare trading a breve termine.

Inoltre, non credere che solo per il fatto che il trading finanziario sia facilmente gestibile attraverso piattaforme di trading online per PC, smartphone o tablet finanziaria, questa attività sia un gioco da ragazzi e alla portata di tutti. Questo è un errore che fanno molte persone e soprattutto i principianti.

Il trading finanziario richiede una formazione teorica e pratica, e soprattutto una visione a tutto tondo su cosa si deve affrontare (scarica i nostri ebook sul trading gratuiti).

Non cadere nelle facili promesse di qualcuno che dice che potrai guadagnare mille euro al giorno. Devi sempre diffidare da chi offre dei conti gestiti e grandi guadagni.

In primo luogo perché i conti gestiti li possono proporre solo degli individui con licenza e dei promotori finanziari. In secondo luogo perché dopo aver spedito i soldi potresti scoprire che non solo non hai guadagnato nulla, ma che alla richiesta di un prelievo, di certo staccheranno la spina del telefono e non potrai recuperare i tuoi soldi neppure dietro regolare denuncia alle autorità giudiziarie.

Tutti i Broker senza licenza sono gestite da società con sede in Paradisi fiscali, ovvero Paesi che ben proteggono privacy e i conti bancari di questi impostori. Inoltre, tali società sono organizzate in modo che è pure difficile risalire ai veri proprietari. Non farti fregare e scegli solo Broker finanziari regolamentati e con licenza che trovi nella nostra tabella delle opinioni e delle recensioni in italiano.

Trading finanziario come funziona?

Qual è la differenza tra trading e investimento? Lo abbiano detto poco prima. Investire online e fare trading sono due modi molto diversi di cercare di fare soldi nei mercati finanziari.

L’investimento è progettato in modo che i profitti si accumulino gradualmente in un lungo periodo di tempo, la maggior parte delle volte con l’acquisto di titoli, fondi di investimento, obbligazioni e simili. Gli investitori spesso aumentano i loro profitti attraverso la capitalizzazione o il reinvestimento di profitti e dividendi, comprando altre azioni.

Gli investimenti rimangono spesso bloccati per anni o addirittura decenni, sfruttando vantaggi come interessi, dividendi e distribuzioni di cedole. Dato che i mercati fluttuano inevitabilmente, gli investitori generano “andamenti crescenti e decrescenti” con l’aspettativa che i prezzi si riprendano e le perdite iniziale siano infine ripristinate. In generale, gli investitori sono più interessati ai fondamentali del mercato, come il rapporto prezzo / profitti per coprire le spese di gestione di tali fondi di investimento (commissioni molto alte).

Il trading, d’altro canto, implica acquistare e vendere più frequentemente dei titoli o azioni, materie prime, coppie di valute e altre attività, al fine di raccogliere dei profitti a breve termine. Mentre gli investitori possono essere soddisfatti del rendimento annuale del 5-7%, gli trader possono guadagnare potenzialmente anche il 10% ogni mese. Ma ricorda che il trading è un’attività speculativa ad alto rischio e nel peggiore degli scenari possibili puoi anche perdere il capitale investito. Non investire mai più denaro di quello che saresti disposto a perdere. Questo è fondamentale da tenere a mente.

IMPARA A FARE TRADING CON SUCCESSO

Per te una serie di EBOOK GRATUITI per migliorare il tuo trading.
Accedi alla sezione dedicata e scarica immediatamente le tue guide!

Ma come funziona il trading?

I guadagni o profitti sono ottenuti speculando su acquisti ad un prezzo inferiore e vendite ad un prezzo più alto in un periodo di tempo relativamente breve. È anche vero che con il trading si possono ottenere profitti anche operando in ribasso con la cosiddetta vendita allo scoperto e cioè vendendo a un prezzo più elevato e acquistando per coprire a un prezzo inferiore.

I trader usano spesso strumenti di analisi tecnica, come medie mobili e oscillatori stocastici, per trovare configurazioni delle quotazioni più probabili.

Gli operatori di trading possono generalmente essere divisi in diverse categorie: quelli che operano solo in un’unica giornata, quello che tengono le loro posizioni aperte per settimane e quelli che invece operano in manciate di minuti o secondi (i cosiddetti scalper).

Gli investitori cercano rendimenti in tempi più lunghi attraverso l’acquisto e la proprietà. Allo stesso tempo, i trader approfittano dei mercati emergenti e decidono di entrare e uscire in un orizzonte temporale più breve con profitti più piccoli, ma più redditizi.

Come funziona il trading finanziario?

Il trading finanziario prevede l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari. Questi possono essere strumenti come azioni, valute o obbligazioni. Possono anche essere derivati, come CFD, futures o opzioni. Qualunque sia lo strumento negoziato, il risultato atteso è sempre lo stesso: ottenere un profitto. Per fare questo, generalmente si acquista ad un prezzo basso e si cerca di vendere ad un prezzo più alto. Se vendi uno strumento ad un prezzo inferiore di quello che hai comprato, allora perdi.

Nei mercati finanziari, milioni di aziende, individui, istituzioni e persino governi stanno cercando di fare profitti comprando e vendendo strumenti finanziari allo stesso tempo.

Ciò significa che i prezzi di questi strumenti tendono ad essere in costante movimento. Un mercato che si muove molto è conosciuto come un mercato volatile. Questi mercati offrono maggiori opportunità di profitto, ma implicano anche un aumento del rischio.

Gli strumenti finanziari possono essere acquistati e venduti in due modi: possono essere negoziati in mercati organizzati in cui un particolare strumento viene acquistato e venduto (come la Borsa di New York o la borsa italiana per esempio).

Possono essere negoziati fuori della Borsa, quando due parti concordano di scambiarsi reciprocamente gli strumenti (come quando si scambiano CFD con un broker).

Trading finanziario che tipi di strumenti ci sono?

Quali sono i tipi di trading finanziario? I seguenti:

Trading azionario: il trading azionario è il comprare, possedere, vendere azioni di titoli quotati su borse come NASDAQ, NYSE e Piazza Affari in Italia

Forex trading: il trading Forex (noto anche come trading FX o trading valutario) vive dell’acquisto e della vendita di valute con lo scopo di ottenere profitti provenienti dalla differenza nel valore di tali valute nel mondo.

Il trading di opzioni è una forma di negoziazione di derivati in cui le persone negoziano contratti che danno loro i diritti (ma non l’obbligo) di comprare o vendere un’attività sottostante ad un prezzo predeterminato.

Si pensi ai CFD, acronimo di Contratto per differenza, che permettono di fare trading su tanti beni e strumenti diversi: azioni, indici, materie prime, criptovalute.

Scegliere il Broker per fare Trading finanziario

Come scegliere miglior Broker per fare trading finanziario? Ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione:

  • Regolamentazione e licenza
  • Disponibilità di un conto demo
  • Formazione
  • Spread e commissioni basse
  • Assistenza clienti sempre disponibile
  • Grafici veloci e prezzi reattivi
  • App per trading mobile

Migliori Broker per fare trading finanziario regolamentato:

Broker
Caratteristiche
Inizia
activtrades Licenza CONSOB, FCA
Protezione conto clienti
Formazione professionale
apri ora
ITRADER Licenza CONSOB, CySEC
Conto clienti protetto
Broker ECN
apri ora
markets Licenza CySEC, FCA
Tecnologia all'avanguardia
Conto demo gratuito
apri ora
plus500 Licenza CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
markets Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Crypto Trading
apri ora
IQ Option Licenza CySEC, FCA, CONSOB
Apertura conto 10 euro
Conto demo gratuito
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 71 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Trading finanziario, quanti soldi investire?

Prima di iniziare con il trading finanziario, le circostanze finanziarie devono essere adeguatamente valutate.

Quanti soldi ho a disposizione?

Per fare questo, abbiamo bisogno di costruire delle solide fondamenta e pensare al “scenario peggiore”, sentirsi a proprio agio con i rischi e le potenziali perdite del trading finanziario.

Molti trader lavorano con la “regola del rischio dell’1%” e cioè non mettere mai a repentaglio più dell’1% del tuo conto in una sola singola transazione.

Inoltre, è consigliabile limitare il trading a meno del 5% del tuo portafoglio. Inoltre, assicurati di avere un fondo di emergenza interamente finanziato e di ritirare i conti che si trovano sul campo.

Se conosci quanto investire e sei al corrente del rischio, è il momento di pensare a come continuare ad operare e a crearti degli obiettivi a breve termine.

Nella guida al trading finanziario uno dei fattori più importanti è l’importanza di ottenere informazioni.

I mercati raramente si fermano, soprattutto perché molti fattori come i fusi orari diversi possono influenzare i prezzi delle attività e influenzare le decisioni finanziarie.

Devi dedicare il tuo tempo ad aggiornarti con le ultime tendenze per diventare un lettore che si nutre di notizie finanziarie.

Trading finanziario con un conto demo

Prima di iniziare a fare delle operazioni finanziarie dal vivo, si consiglia vivamente di praticare con un conto demo. Questo è un conto di denaro virtuale che ti permette di testare e provare delle piattaforme online, senza perdere soldi veri.

Ma oltre ai nuovi arrivati, i conti demo sono molto utili anche per i trader esperti, in quanto si possono provare nuove strategie di trading senza mettere dei loro soldi nel conto reale.

L’account demo è un ottimo inizio, ma non dovrebbe essere usato come gioco. Mai prendere delle decisioni a caso solo perché hai a disposizione del denaro virtuale. Perché corriamo il rischio di non imparare nulla e di pentircene quando inizieremo sul serio. Cerca sempre di operare come se fosse il tuo vero denaro in modo da replicare fedelmente le tue strategie.

Chi offre un account demo? Tutti i broker regolamentati ovviamente offrono dei conti demo.

La maggior parte degli intermediari mette a disposizione una simulazione e una piattaforma dimostrativa, proprio perché è importante fare delle prove e dei test in modo da capire bene come utilizzare il programma e il software che hai a disposizione. Anche prima dell’allenamento con la demo, è consigliabile dedicarsi a una formazione teorica. Proprio perchè devi utilizzare la piattaforma con coscienza e riflessione.

Puoi iniziare leggendo alcuni libri sul trading o ebook gratuiti che puoi scaricare nell’area riservata del nostri sito.


Consigliato

Scopri i segreti del trading, impara le tecniche e le strategie più utilizzate.
Scarica GRATIS le tue guide al trading

ebook  trading

Ti potrebbe interessare:

Investire online capitali ridotti sul mercato delle valute

eToro, il broker Forex con la più rapida crescita della propria presenza nel settore del ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.