BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Home / Come Investire / È una buona idea investire sui titoli di stato? Facciamo chiarezza

È una buona idea investire sui titoli di stato? Facciamo chiarezza

Tra gli argomenti più discussi negli ultimi anni ci sono sicuramente i titoli di stato. Qui di seguito cercheremo di far chiarezza su che cosa sono e le loro caratteristiche.

Titoli di stato, cosa sono?

I titoli di stato sono obbligazioni emesse direttamente dallo Stato allo scopo di finanziare, recependo denaro da restituire in termini stabiliti e con gli interessi, opere pubbliche e attività istituzionali in generale.

Per spiegarla in un’altro modo, tutti gli stati mondiali immettono sul mercato, con aste eseguite con cadenza periodica, un certo numero di titoli obbligazionari, per acquisire liquidità dai mercati finanziari e potere così finanziare il debito pubblico nazionale. Si vende praticamente un pezzo di stato, a investitori esterni, che comprano quindi una porzione del valore dell’azienda Italia.

IMPARA A FARE TRADING CON SUCCESSO

Per te una serie di EBOOK GRATUITI per migliorare il tuo trading.
Accedi alla sezione dedicata e scarica immediatamente le tue guide!

Titoli di stato, tipologie

Nel mercato esistono titoli di stato a breve, media e lunga scadenza.

I BOT, CTZ, CCT e BTP sono titoli di Stato al portatore a breve medio e lungo termine con e senza cedole e meccanismi di emissione e reddito anche complessi. Vengono generalmente valutati dai neofiti o da chi non si occupa di borsa come titoli sicuri, ma questo non è vero.

Titoli di stato, come investire?

I risparmiatori privati possono acquistare titoli di stato in banca, negoziando direttamente i titoli in possesso della stessa banca o facendoli acquistare in mercati di borsa, oppure possono essere acquistati, da qualche tempo, anche presso i principali uffici postali. Per l’acquisto dei titoli si dovrà pagare oltre al loro valore anche una commissione di intermediazione.

Molto si parla di Buoni del Tesoro Poliennali o BTP. Questi sono titoli di stato italiano che, due volte al mese, vengono posti all’asta dalla Banca d’Italia. I BTP hanno scadenza a 3, 5, 10, 15 e 30 anni.

Conclusioni

In pratica, lo stato italiano promette a chi investe acquistando i buoni del tesoro poliennali che alla scadenza riceverà indietro il proprio capitale investito, mentre durante il periodo di attesa fino alla scadenza, riceverà periodicamente le cedole di interessi.


Consigliato

Scopri i segreti del trading, impara le tecniche e le strategie più utilizzate.
Scarica GRATIS le tue guide al trading

ebook  trading

Ti potrebbe interessare:

Un investimento sicuro: Le obbligazioni

Le obbligazioni sono titoli di credito. Chi le emette, in sostanza, chiede un prestito, che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *